Dalla personalità poliedrica e con la mente in continuo movimento, Salvatore Paci comincia la sua carriera di scrittore con "Biglietto di andata e ritorno", il primo dei tre thriller (gli altri sono "2012" e "Il codice Moncada") dedicati alla "sua" Caltanissetta e al simpatico personaggio di Antonio La Mattina.
Conclusa la trilogia, si dedica ai romanzi ambientati all'estero come il thriller psicologico "La collezionista", "Il castello della follia" e "Perché tu sei mia".
Al momento scrive per la Newton Compton che di recente ha acquistato i diritti di "Io dormo da sola", un romanzo d'atmosfera scritto a quattromani con Emanuela Baldo, in poco tempo diventato un successo del passaparola.

       
Biglietto di andata e ritorno 2012 Il codice Moncada Il mistero della torre
       
La collezionista Il castello della follia Perché tu sei mia Io dormo da sola


Una scrittura incisiva e coinvolgente, capace di appassionare. Salvatore Paci regala una sorpresa ad ogni pagina. [La Repubblica]

Scrittori come Salvatore Paci sono la dimostrazione che la letteratura crime in Sicilia è ben viva e creativa anche al di là del maestro Camilleri. [Thrillercafé.it]

Le atmosfere con cui Salvatore Paci caratterizza i suoi romanzi rivelano un mix intrigante fatto di thrilling in giuste dosi, ben distribuito lungo storie di luoghi e amore. Il suo è un narrare di fantasia, ma che sa far scaturire le riflessioni sul reale. [La Sicilia]

Salvatore Paci è ormai una realtà nel mondo della narrativa italiana. [NonSoloManoscritti]


La storia si snoda dentro la sua Caltanissetta e vede Antonio La Mattina come protagonista. Tutto parte da un incubo. Antonio sogna un suo conoscente, Gheppio, morto qualche mese prima, che lo cerca per consegnargli una scatola. Al risveglio, spinto da un'insolita curiosità per quello che sembra un sogno premonitore, decide di contattare Giuseppe, il figlio di Gheppio. Giuseppe avrebbe dovuto, infatti, consegnare una certa scatola al primo dei suoi amici che avesse chiesto sue notizie. Ma cosa c'è mai in questa scatola? Quel che è certo è che il contenuto costringe Antonio ad attingere a tutte le sue risorse per svelare ciò che adesso si propone come un mistero su cui fare luce: Gheppio è davvero morto? Ed ecco cominciare per il protagonista una sorta di corsa contro il tempo e l'ignoto e la sua esistenza, fino ad allora tranquilla, essere pervasa da eventi a prima vista inspiegabili. Ed è anche tramite la soluzione di alcuni enigmi che Antonio dovrà condurre la sua ricerca per far luce sull'amico scomparso mentre, ad alleggerire la tensione della storia, c'è spazio per stralci di vita quotidiana vissuta assieme all'amata Roberta. L'autore porta in tal modo il lettore ad appassionarsi ad una vicenda dove anche il diavolo pare ci metta del suo, tra riferimenti storici e suggestive descrizioni di luoghi, anche quelli più segreti, come gli antichi cunicoli sotterranei della città che i tre si ritrovano ad esplorare nella loro ricerca. E a rafforzare la suspense non a caso i protagonisti, con una gran dose di coraggio, partono da una cappella gentilizia del cimitero "Angeli" per scendere nelle viscere della città per quello che si augurano essere un viaggio di andata e ritorno, come recita il titolo.

Compra per Kindle - Compra per Kobo




È un romanzo d'avventura che ha come sfondo la serie di profezie che individuano il 21 dicembre 2012 come la data in cui l'intera popolazione terrestre potrebbe essere decimata. Antonio La Mattina - il protagonista del romanzo - a causa di una serie di coincidenze e della sua infinita sete di sapere, si ritrova coinvolto in una storia che vede da un lato un'organizzazione che strumentalizza queste profezie per i propri interessi economici e dell'altro gli studiosi del CICAP che cercano di dimostrare al mondo intero che tali profezie si basano su principi infondati. Nell'affascinante contesto storico-esoterico delle miniere e dei sotterranei di Roma, il romanzo - con la sua trama viva sin dalle prime pagine - cattura il lettore con continui colpi di scena e massicce dosi di adrenalina pura.

Compra per Kindle - Compra per Kobo

 




Nel 1860 Garibaldi espulse i Padri Gesuiti dalla Sicilia. Si dice che questi si portarono dietro i loro libri più preziosi. Ma andò davvero così? Oggi, Sileno cerca disperatamente un insieme di fogli rilegati, scritti alla fine dell’800 e battezzati “Il Codice Moncada”. Perché? E, se esiste, dov’è nascosto questo codice? Nella biblioteca sotterranea dei Padri Gesuiti o tra i cunicoli che attraversano il sottosuolo della città? Come faceva un bambino di otto anni vissuto nell’800 a conoscere il futuro? E cosa vuol dire “vibrare con Madre Terra”? Ne Il Codice Moncada il lettore re­spira due arie diverse: quella antica e affascinante di una terra travagliata dalla povertà e dal colera e quella dei giorni nostri, frenetica e ipertecnologica nella quale si muove Antonio La Mattina, determinato nel far luce su un passato che sembra anticipare il futuro. Storia, fascino e azione per un romanzo destinato a rimanere per sempre nel cuore di chi lo legge.

Compra per Kindle - Compra per Kobo

 




Tra le viuzze e le piazze di un affascinante paesino siciliano degli anni Sessanta, il giovane Filippo vive la sua vita tranquilla, ricca di amabili abitudini e di cose semplici. Gestisce una bottega di generi alimentari e, orfano da anni, ha come compagni di vita un ex professore di latino molto avanti negli anni e il suo inseparabile cane. Fino a un certo punto tutto sembra procedere con i ritmi di sempre: casa, lavoro, Zio Cono e Nicu. Sembrava. Perché il destino ha deciso diversamente. A stravolgere tutto sarà l'incontro con Teresa — una donna sposata con colui che presto diventerà il suo migliore amico — e l'acquisto di una villa misteriosa nella quale accadono cose sempre più strane. La passione per Teresa e il fascino arcano che la villa emana prenderanno il sopravvento sulla ragione. Ciò che accade nella Stanza della torre è indefinibile e Filippo dovrà far affidamento su tutte le sue energie per non sprofondare nel baratro della pazzia. Mistero, passione e tensione accompagneranno il lettore fino all'ultima pagina, risolutrice.

Compra per Kindle - Compra per Kobo



La paura è un rumore di fondo quasi impercettibile, uno sguardo che ti fissa dalla tela di un quadro, un’ombra che si nasconde dietro ogni angolo. E fino a quando non te ne accorgi ti aspetterà paziente, subdola, un boa constrictor pronto ad assalirti e a toglierti il respiro. Danny è felice. Vive in una bella casa, ha un ottimo lavoro, la sua ragazza è affascinante. Una serie di eventi apparentemente inspiegabili lo spingono, lentamente ma inesorabilmente, verso il baratro della pazzia. Cosa avviene di notte nella sua casa mentre dorme? Chi è il suo vero nemico? La collezionista è un thriller psicologico che proietterà le paure di Danny anche nella tua vita. Un libro che non finisce con l’ultima pagina.

Compra per Kindle - Compra per Kobo

 



Ci sono luoghi, carichi di un’energia arcana, che riescono a confondere la mente di chi vi abita e a indirizzarla verso un cammino oscuro. Gulch Castle è “il castello della follia” e non ha Ci sono luoghi, carichi di un’energia arcana, che riescono a confondere la mente di chi vi abita e a indirizzarla verso un cammino oscuro. Gulch Castle è “il castello della follia” e non ha muri, ma ossa che parlano con il vento, porte che stridono e corridoi attraverso i quali circola la linfa vitale del passato. Questo castello, costantemente avvolto da una nebbia fine, e arroccato sopra una scogliera scozzese, vive una sua vita autonoma e aspetta pazientemente il momento in cui porterà il conto di un passato che non è mai scomparso del tutto.

Compra per Kindle - Compra per Kobo



Una storia d'amore fuori dal comune. Due ragazzi uniti da un legame profondo e totale che sembra nascere da un segreto paradossalmente destinato a distruggerlo. Un viaggio dalle strade di un paesino siciliano fino alle colorate Ramblas di Barcellona, alla ricerca di una soluzione che possa dipanare una matassa intricata.

Compra per Kindle - Compra per Kobo

 



Mattia Russo è un giovane architetto alle prese con la ristrutturazione di un’antica villa a Iglesias, in Sardegna. Poco prima dell’inizio dei lavori, un operaio gli consegna un pacco trovato nella casa, e avvolto in una stoffa porpora. Si tratta del diario di Emma, una donna vissuta proprio in quella villa, in un periodo che all’inizio Mattia non riesce bene a decifrare. Chiuso nella sua stanza d’albergo, comincia a leggere quelle pagine così intense e appassionate, catturato dalle vicende di una donna bellissima, ribelle, innamorata della vita eppure costretta da altri a un destino che mai si sarebbe aspettata. Un matrimonio con un uomo autoritario e insensibile l’ha relegata tra quelle mura e le impedisce di vivere come vorrebbe. Ma Emma è tenace e ostinata e non può rinunciare alla sua libertà… Ammaliato e stregato dai suoi racconti, Mattia si perde tra le pieghe della sua storia, fatta di tradimenti, bugie, segreti, fin quasi a non distinguere più presente e passato…

[Asia Stella è lo pseudonimo usato da Salvatore Paci ed Emanuela Baldo per pubblicare questo romanzo]

Compra per Kindle - Compra per Kobo